chiudi
Vaccino anti influenzale 2017

Vaccino anti influenzale 2017

14 dicembre 2016
funny baby boy age of 1 year eating round cracknel on kitchen

Sta per arrivare la “nuova” influenza e tanti genitori mi chiedono: vaccinare i bambini o no? Vi ricordo che il vaccino agisce solo nei confronti dei virus influenzali individuati nell’anno in corso (per questo la vaccinazione va ripetuta ogni anno), ma non nei confronti di agenti patogeni responsabili di malattie simili. Visto che un bambino al di sotto dei 5 anni in media si prende 5 o 6 forme “simil-influenzali” all’anno, solo una di queste viene evitata dal vaccino. Nei bambini sani, in buono stato di salute, la vaccinazione antinfluenzale rappresenta solo una scelta possibile deio genitori che intendono evitare 4-5 giorni di febbre alta, tosse e raffreddore con il rischio di trasmissione a fratelli e genitori.
Invece il vaccino è fortemente consigliato per le seguenti categorie:
malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio, asma, displasia broncopolmonare, fibrosi cistica e broncopatia cronica ostruttiva;
cardiopatie congenite e acquisite;
diabete e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi gravi);
malattie renali con insufficienza renale;
malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
tumori
malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;
malattie infiammatorie croniche e celiachia;
patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici; malattie neuromuscolari.